Ad Ancona l’estate inizia con due crociere

20.0.19 – Sono due le crociere che arriveranno nel porto di Ancona nel fine settimana per accogliere l’arrivo dell’estate. Domani (venerdì 21 giugno) alle 10, al terminal crociere, approderà Msc Sinfonia in arrivo da Dubrovnik, in Croazia. La nave di Msc Crociere ripartirà alle 18 per Venezia. La compagnia di navigazione ha aumentato a 28 le toccate nello scalo dorico rispetto alle 20 del 2017. Il numero complessivo di approdi delle crociere è in questa stagione di 46, con una previsione di incremento del numero dei crocieristi di circa +37% rispetto al 2018, con 92.100 passeggeri stimati rispetto agli oltre 67 mila dello scorso anno.

Msc Sinfonia sarà ad Ancona ogni venerdì fino al 22 novembre.  A bordo, ci saranno più di 2.500 persone fra passeggeri e componenti dell’equipaggio. Per i crocieristi, ci sarà a disposizione “Welcome to Ancona”, il progetto di accoglienza coordinato dalla Camera di Commercio delle Marche, capofila di un gruppo di soggetti privati e pubblici fra cui Comune di Ancona, Regione Marche e Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale. Per tutti loro sarà possibile trascorrere una lunga giornata a contatto diretto con la storia, l’arte, l’architettura, lo shopping, l’enogastronomia, l’ambiente ma soprattutto la bellezza della città di Ancona e della regione.

Domenica 23 giugno tornerà nel porto dorico Marella Explorer 2. Per la nave della compagnia di navigazione inglese Marella Cruises, che ha inaugurato il calendario 2019 delle crociere, sarà la quarta toccata della stagione. Con 900 cabine, oltre 1.800 passeggeri, Marella Explorer 2 arriverà alle 8 da Venezia e ripartirà alle 17 per il porto croato di Dubrovnik. Il prossimo approdo di questa nave sarà sabato 6 luglio mentre il 13 luglio sarà ad Ancona la “sorella” Marella Celebration.

“Le crociere nello scalo sono una realtà che si sta sempre più consolidando, con evidenti segnali di rafforzamento nella presenza delle compagnie e grande interesse da parte dei passeggeri e meraviglia per la bellezza e il fascino di tutto il territorio – afferma Rodolfo Giampieri, presidente Autorità di sistema portuale -, una specializzazione del porto internazionale di Ancona che permette di puntare a nuovi obiettivi di sviluppo economico per creare nuova occupazione e ricchezza diffusa per il territorio”.