Barcellona, unico porto in Europa con terminal per Carnival, Royal Caribbean, MSC

Barcellona diventerà presto l’unico porto in Europa in cui le tre maggiori compagnie di crociera del mondo, Carnival, Royal Caribbean e MSC Crociere, gestiranno dei  terminal propri. Attualmente, Carnival è l’unica delle tre a possedere non uno ma addirittura due terminal dopo che il secondo è stato inaugurato quest’anno.

MSC intanto è già in procinto di costruire un moderno terminal presso il molo di Adosado in cui prevede di investire circa 27 milioni di euro. L’ingente investimento dovrebbe   consentire alla compagnia con sede a Ginevra di aumentare di oltre il 33% gli scali, e di circa il 60% il numero di crocieristi che arrivano a Barcellona.

Royal Caribbean, dal canto suo, ha annunciato questa estate l’intenzione di optare per la gestione del già esistente Terminal C, anch’esso situato  sul dock Adosado, rinnovandolo e adattandolo alle sue esigenze.

Questo interesse delle compagnie di navigazione verso Barcellona conferma la validità della strategia seguita dal porto in tema di crociere. Come evidenziato nei giorni scorsi a Seatrade Cruise Med, il responsabile dei traffici crocieristici del porto di Barcellona, ​​Mar Pérez, ha affermato che la strategia si basa su due aspetti chiave: stagionalità e sostenibilità. E il fatto che le compagnie di navigazione abbiano il proprio terminal le pone nella condizione di soddisfarli entrambi.

Fino a luglio, il numero di croceristi che utilizzavano il porto della capitale catalana come  base di partenza è aumentato del 25%. Il fatto che le compagnie di navigazione scelgano di posizionare a Barcelona le loro navi più nuove porta a registrare un minore inquinamento.