Cagliari, presentata la nona edizione di Italian Cruise Day

Lo stato dell’arte, le previsioni e le prospettive della crocieristica in Italia. Ma anche l’innovazione nel settore, il rapporto tra flussi di turisti crocieristi e le destinazioni, i modelli di sviluppo degli scali crocieristici del Paese e l’attenzione e l’impegno verso la tutela e il rispetto dell’ambiente.

Sono i temi principali della nona edizione dell’Italian Cruise Day, in programma venerdì 18 ottobre all’Ex Manifattura Tabacchi di Cagliari. Un appuntamento annuale, ideato e organizzato da Risposte Turismo – società di ricerca e consulenza a servizio della macro industria turistica – che è divenuto, negli anni, il forum di riferimento in Italia per il comparto crocieristico, e, che, per l’edizione 2019 in Sardegna vede la partnership con l’Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Autonoma della Sardegna, la collaborazione dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna e Cagliari Cruise Port, ed il supporto di Clia Europe,

La giornata, presentata oggi, lunedì 7 ottobre da Francesco di Cesare – Presidente Risposte Turismo, alla presenza dell’Assessore del Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Autonoma della Sardegna Giovanni Chessa, della responsabile Marketing dell’AdSP, Valeria Mangiarotti, e del Direttore Generale di Cagliari Cruise Port, Antonio Di Monte, si conferma l’appuntamento di riferimento in Italia per tutti gli operatori del comparto crocieristico (tour operator e agenti di viaggio, compagnie armatoriali, agenti marittimi, rappresentanti delle realtà portuali e altre figure legate al cluster marittimo).

Come per le precedenti otto edizioni, il forum – che avrà la funzione di approfondimento, business networking e aggiornamento sulle ultime tendenze, le dinamiche, i processi produttivi e le prospettive future del settore – si svilupperà secondo un format collaudato che prevede tavole rotonde, singoli interventi e presentazioni su tematiche centrali nel dibattito sull’evoluzione del settore crocieristico nazionale.

Per la tappa cagliaritana sono attesi oltre 200 operatori tra speaker e delegati in rappresentanza delle diverse categorie professionali interessate al fenomeno, per un’intensa giornata di confronto e dibattito su uno dei settori più dinamici della macro industria turistica. Dopo i saluti istituzionali, il programma prevede gli interventi di Thomas Boardley – Segretario Generale CLIA Europe, Airam Díaz Pastor – Presidente Medcruise e Daniele Rossi – Presidente Assoporti.

L’apertura del forum sarà dedicata alla presentazione dei risultati principali della nuova edizione dell’Italian Cruise Watch, il rapporto di ricerca realizzato da Risposte Turismo contenente i dati più aggiornati e rilevanti sul comparto crocieristico in Italia e le previsioni per l’anno a venire. Secondo i primi dati del report comunicati in anteprima, a fine 2019 l’Italia si confermerà la prima nazione del Mediterraneo per numero di crocieristi movimentati nei propri scali (imbarchi, sbarchi e transiti), con circa il 40% del traffico totale nell’area.

Dopo la presentazione di Italian Cruise Watch 2019, l’Italian Cruise Day proseguirà con la tavola rotonda “La crocieristica in Italia: stato dell’arte e prospettive future”, tradizionale appuntamento del forum a cui parteciperanno esponenti di vertice tanto di alcune compagnie attive in Italia quanto di realtà impegnate nella gestione di porti crocieristici. La mattinata di lavori si concluderà con la consegna del Premio di Laurea ICD, dedicato alla migliore tesi di laurea sulla produzione e/o il turismo crocieristici, e del Premio di Laurea Assoporti, conferito all’autore della miglior tesi sulla portualità crocieristica. Il pomeriggio di Italian Cruise Day sarà arricchito da quattro tavole rotonda dedicate, rispettivamente, all’innovazione, al rapporto esistente e a quello che potrà svilupparsi in futuro, tra il turismo crocieristico e le destinazioni; ai modelli di sviluppo degli scali crocieristici del Paese; all’attenzione verso l’ambiente, la sua tutela e valorizzazione da parte delle aziende del compatto.

Italian Cruise Day sarà, inoltre, la Casa dei Porti Crocieristici Italiani: spazio informativo, di scambio e di discussione a disposizione dei terminal crocieristici e di supporto al loro operato. Oltre 20 porti crocieristici italiani parteciperanno presentando le loro novità.