Golfo Aranci, Olbia e Porto Torres: approvato il Piano operativo triennale

Particolare attenzione, per tutti e tre gli scali, verrà riservata alla manutenzione dei fondali

Approvato la scorsa settimana in Comitato Portuale è stato presentato venerdì al Ministero il piano operativo triennale per i porti del nord Sardegna: Golfo Aranci, Porto Torres ed Olbia. Traffici in ripresa, mercato delle crociere in crescita e istituzione di nuove rotte commerciali. Snellimento delle procedure amministrative e nuova pianta organica maggiormente attenta all’operatività dell’Ente e al benessere lavorativo del personale. Sono questi punti chiave del documento di programmazione stabilito dalla legge istitutiva delle Autorità Portuali attraverso il quale l’Ente, elencando gli obiettivi da perseguire nel triennio successivo, traccia una linea chiara e marcata sull’immediato futuro dei tre scali del Nord Sardegna.
Particolare attenzione, per tutti e tre gli scali, verrà riservata alla manutenzione dei fondali. In attesa dei primi interventi ordinari, previsti entro la fine di novembre ad Olbia e a Golfo Aranci, nell’ottica della maggior tutela ambientale e alla luce della profonda revisione in corso sulla normativa sui dragaggi, l’Ente ha fatto richiesta formale all’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (Ispra) per un supporto tecnico ed autorevole in sede di programmazione, di progettazione e realizzazione delle attività di movimentazione dei sedimenti.

fonte: www.ilnautilus.it