La Norvegia ordina tre navi ad una controllata di Fincantieri

Il cantiere Vard di Langsten in Norvegia

Il contratto, sottoscritto con Vard, vale 550 milioni di Euro.  Le unità sono destinate alla Guardia Costiera norvegese.

Tre unità destinate alla Guardia costiera norvegese saranno costruite da Vard, una delle principali società al mondo per la progettazione e costruzione di navi speciali, controllata da Fincantieri.

Un contratto,   il cui valore ammonta a più di 5 miliardi di corone norvegesi (550 milioni di euro),  è stato infatti firmato  con il Norwegian Defence Materiel Agency (“NDMA”), l’agenzia del Ministero della Difesa che ha il compito di sviluppare e modernizzare le Forze Armate nazionali. La sua efficacia è tuttavia soggetta al soddisfacimento di determinate condizioni.

I piani per la costruzione delle tre nuove navi erano stati originariamente annunciati dal governo di Oslo nel settembre del 2016. In seguito alla revisione delle offerte Vard è stata selezionata per continuare i negoziati nell’ottobre del 2017. Il parlamento norvegese ha infine approvato l’investimento all’inizio di giugno del 2018.

Le unità saranno costruite nell’ambito del network produttivo della società, con consegne programmate a Langsten, in Norvegia, nel primo trimestre rispettivamente del 2022, 2023 e 2024.

Le nuove navi, che sostituiranno quelle della classe Nordkapp, saranno sviluppate per operazioni in tutto il mondo e in tutte le condizioni meteorologiche e marine, sia costiere che offshore. Progettate appositamente per resistere alle operazioni nelle regioni artiche, avranno uno scafo rinforzato e la notazione ice-class, e saranno costruite secondo gli ultimi requisiti per questo genere di navi e secondo quanto richiesto dall’agenzia NDMA. Con una lunghezza di 136 metri e una larghezza di 22, le navi saranno ottimizzate per transiti oceanici di lunga distanza, operazioni di ricerca e soccorso, sorveglianza e recupero di petrolio sversato.