La Spezia: dal Cipe 40 milioni di euro per i binari che rivoluzioneranno il porto

L’obiettivo? “Far sì che il 50% del traffico del porto della Spezia sia su ferrovia”

Stamani 30 luglio a Roma nel corso della riunione preparatoria delle proposte da sottoporre all’esame del Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (CIPE) è stato approvato il finanziamento di 39, 4 milioni di euro per il nuovo fascio di binari nel porto della Spezia.
Grande soddisfazione per lo stanziamento del governo è stata espressa dagli assessori alle Infrastrutture e ai Porti della Regione Liguria, Giacomo Giampedrone e Edoardo Rixi. «L’approvazione da parte del pre-Cipe del potenziamento dei binari del porto della Spezia avvenuta oggi – hanno commentato gli assessori regionali – costituisce una pietra miliare per lo sviluppo del trasporto su rotaia e il raggiungimento dell’obiettivo del 50% del traffico del porto della Spezia su ferrovia. Con questi finanziamenti si potrà realizzare un progetto, già approvato dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici ad inizio luglio, che risulta essenziale per il potenziamento del sistema spezzino di trasporto merci via ferro, che già oggi sfiora il 40%».

tratto da www.informare.it