Livorno, La Guardia costiera soccorre un lavoratore in porto

L’incidente è avvenuto sulla diga foranea, in corrispondenza del fanale verde dell’ingresso nord dello scalo marittimo labronico.

27 luglio 2018 – Una motovedetta della Guardia costiera di Livorno con a bordo personale medico del 118 ha soccorso ieri mattina un addetto alle manutenzioni dei segnalamenti marittimi vittima di un incidente, avvenuto sulla diga foranea, in corrispondenza del fanale verde dell’ingresso nord del porto labronico. Appena dopo le 10, la sala operativa della Capitaneria di porto è stata raggiunta da una chiamata di emergenza che segnalava la caduta di una lampada che aveva colpito il tecnico intervenuto per eseguire un lavoro di manutenzione alla struttura. Quest’ultimo, uno spezzino di 48 anni, lamentava forti dolori ed incapacità a muoversi.

Immediatamente è partita la macchina dei soccorsi coordinati dalla Guardia costiera livornese. Dopo l’imbarco del personale medico, la motovedetta si è recata sul posto. L’uomo, una volta valutatene le condizioni da parte del personale sanitario, è stato stabilizzato su una barella spinale e posizionato sul mezzo nautico della Guardia costiera, appositamente attrezzato per l’imbarco ed il trasporto di traumatizzati. Veloce la navigazione verso la Darsena Vecchia, dove l’infortunato è stato sbarcato. Ad attenderlo, un’ambulanza che lo ha condotto in ospedale per le cure del caso.