Livorno: traffico merci record nel 2015, movimentate 33 milioni di tonnellate. Bene anche i passeggeri

Con quasi 33 milioni di tonnellate di merce e un nuovo massimo storico nella movimentazione dei contenitori, il porto di Livorno chiude un 2015 da record. Sui container – come illustrano i dati dei traffici forniti oggi dall’Authority livornese – si torna ai livelli pre-crisi, raggiungendo quota 780.874 Teu (+35,2% rispetto al 2014) e superando il record dei 778.864 Teu movimentati nel 2008. Rispetto al 2014 crescono i rotabili (+3,6%) e i forestali (+24,9%), le auto nuove (+22,4%), le crociere (+11,4%), i traghetti (+4,5%) e le rinfuse liquide (+ 14,3%), unico dato negativo il -1,2% delle rinfuse solide, dovuto alla crisi di Grandi Molini.
Il traffico complessivo di merce si attesta per lo scalo toscano su 32.712.473 di tonnellate movimentate nel 2015, di cui 9.822.751 sono rappresentate dalle merci alla rinfusa (+12,8%) e 22.889.722 dalle merci varie (+16,6%), divise tra 8.896.191 tonnellate di merci in contenitori (+32,9%), 2.620.449 tonnellate di merce in break bulk (+22,5%) e 11.373.082 tonn di rotabili (+5,4%), pari a 4.228.032 metri lineari (+3,2%). Per quanto riguarda lo sbarco e l’imbarco, sono state sbarcate complessivamente 19,2 mln di tonnellate di prodotti, e ne sono state imbarcate 13.484.872. (ANSA).