Marittimi: accordo per il rinnovo dei contratti collettivi. Intesa con Confitarma.

(ADNKRONOS) – Sottoscritto il primo luglio a Roma l’accordo per il rinnovo dei contratti collettivi di lavoro del settore marittimo, che avrà validità fino al 31 dicembre 2017. L’intesa è stata siglata questa mattina presso la sede della Confederazione Italiana Armatori, dopo una lunga e complessa trattativa. Il rinnovo dei contratti, scaduti il 31 dicembre 2010, interessa circa 54.500 marittimi imbarcati su navi battenti bandiera italiana a cui si aggiungono 7.800 addetti a terra, per un totale di circa 62.000 lavoratori.
I temi principali dell’accordo sono sul lato economico, con l’aumento retributivo che sarà suddiviso in tre tranches, e su quello normativo, con una prevista semplificazione e razionalizzazione dei contratti collettivi nazionali per i diversi comparti e la definizione di un nuovo contratto collettivo nazionale di lavoro molto semplificato. Si è parlato infatti di una tantum di 500 euro e nei prossimi due anni e mezzo un aumento di 84 euro in più sulla paga base.
E al termine di questa complessa trattativa, esprime soddisfazione Emanuele Grimaldi, presidente di Confitarma, che sottolinea “la rilevanza politica che il rinnovo contrattuale riveste per l’intero settore specie in un momento economico non certo tra i più favorevoli”.

Leave A Comment