Merci: al via il “corridoio veloce” dal porto di Ravenna a Bologna

Ha preso il via il primo corridoio controllato doganale stradale, un ‘Fast Corridor’ da Ravenna a Bologna per semplificare le procedure e velocizzare il trasferimento delle merci dal porto di Ravenna all’Interporto di Bologna. “Dopo circa un anno di lavoro – ricorda il Presidente dell’Autorità Portuale di Ravenna, Galliano Di Marco – è stata avviata la sperimentazione per le merci su gomma (ma si spera presto di poter far viaggiare lungo questo corridoio anche quelle su ferrovia) e dal qualche giorno il Fast Corridor a Ravenna è realtà”.
L’avvio del corridoio fa parte del progetto ‘Port of Ravenna Fast Corridor’ co-finanziato al 50% dalla Commissione Europea e inserito nel programma Ten-T per sostenere il potenziamento delle infrastrutture di trasporto europee. Oltre a velocizzare procedure e operazioni, il corridoio mira a garantire anche, attraverso la completa tracciabilità delle merci, ad aumentare i livelli di sicurezza (ANSA).