Monfalcone: varo tecnico di Costa Venezia

La prima nave di Costa Crociere costruita da Fincantieri per il mercato cinese, segna un nuovo traguardo per la compagnia italiana. Il design degli interni è ispirato a Venezia.

Celebrato lo scorso 22 giugno  nello stabilimento Fincantieri di Monfalcone il varo tecnico di Costa Venezia, la prima nave Costa progettata e costruita appositamente per il mercato cinese.

Durante la cerimonia Costa Venezia ha toccato il mare per la prima volta. La celebrazione ha seguito il protocollo previsto dalla tradizione marinara, con l’allagamento del bacino dove la nave ha preso forma, a seguito del taglio del nastro per la rottura della bottiglia da parte della madrina Chiara Ustulin, una dipendente del cantiere di Monfalcone. Costa Venezia entrerà in servizio a marzo 2019, una volta completati gli allestimenti interni.

Oltre ad accrescere ulteriormente la flotta Costa che opererà in Cina, Costa Venezia segna un nuovo traguardo per la compagnia italiana e il suo impegno per lo sviluppo del settore crocieristico cinese.

«Come prima nave realizzata appositamente per il mercato cinese, Costa Venezia segna una nuova era non solo per Costa e Fincantieri, ma per l’industria crocieristica cinese nel suo complesso» –  ha dichiarato Mario Zanetti, Direttore Generale di Costa Group Asia«Dal suo concepimento sino al varo tecnico di oggi e oltre, tutto ciò che riguarda Costa Venezia è stato progettato pensando al cliente cinese. Costa Venezia continuerà ad offrire l’autentica esperienza italiana tipica di Costa, ma con l’aggiunta di ulteriori novità, mai proposte prima, in grado di soddisfare ancora meglio le esigenze del mercato locale».

«Oggi celebriamo una tappa fondamentale per la realizzazione di Costa Venezia che, insieme alla sua gemella, potenzierà l’impegno di Costa in un mercato emergente», ha dichiarato Luigi Matarazzo, Direttore New Building-Direzione Navi Mercantili di Fincantieri. «Grazie allo sforzo profuso dal cantiere di Monfalcone, in un momento di eccezionale crescita dell’industria crocieristica, confermiamo la nostra leadership globale nel settore e il nostro legame duraturo con Costa Crociere».

Costa Venezia farà rivivere agli ospiti cinesi l’unicità della cultura veneziana e italiana. Il teatro della nave sarà ispirato al teatro “La Fenice”; l’atrio principale ricorderà “Piazza San Marco”, mentre i ristoranti ricalcheranno la tipica architettura delle calli e dei campi veneziani.

Prima di arrivare in Cina il prossimo maggio, Costa Venezia salperà da Trieste per due crociere: il 3 marzo 2019 partirà infatti la crociera vernissage in Grecia e Croazia, mentre  l’8 marzo ci sarà la crociera inaugurale di 53 giorni alla volta di Tokyo che attraverserà il Mediterraneo, il Medio Oriente, il sud-est asiatico e l’Asia orientale.

Con una stazza di 135.500 tonnellate lorde, una lunghezza di 323 metri e una capacità di oltre 5.100 ospiti, Costa Venezia sarà la più grande nave da crociera di Costa in Cina.

Una seconda nave progettata esclusivamente per il mercato cinese, gemella di Costa Venezia, è attualmente in costruzione da Fincantieri a Marghera, con consegna prevista nel 2020. Queste due nuove navi per l’Asia porteranno a 14 il numero totale di navi Costa costruite da Fincantieri in Italia, per un investimento complessivo di oltre 6 miliardi di euro.

Il piano di espansione del Gruppo Costa prevede in totale 7 nuove navi in arrivo entro il 2023. Dopo Costa Venezia arriverà Costa Smeralda, nuova ammiraglia del marchio Costa Crociere, la cui entrata in servizio è prevista nell’ottobre 2019.