Mosca-Pechino: crollo degli scambi commerciali. Meno 27%

Il volume delle esportazioni cinesi verso la Russia è sceso del 34,4% fino a 32,9 miliardi di dollari

Il volume dello scambio commerciale tra Russia e Cina si è ridotto del 27,8% l’anno scorso fino a 64,2 miliardi di dollari. Lo fa sapere Huang Songping, portavoce delle autorità doganali cinesi. In particolare, il volume delle esportazioni cinesi verso la Russia è sceso del 34,4% fino a 32,9 miliardi di dollari, e quello delle esportazioni russe verso la Cina del 19,1% toccando i 31,4 miliardi di dollari.
«Lo scorso anno è stato abbastanza impegnativo e difficile per il commercio internazionale – ha detto Songping – pensiamo che quest’anno sarà in qualche modo lo stesso». La Russia aveva rafforzato la cooperazione economica con la Cina dopo che le relazioni con Usa ed Europa si erano deteriorate a causa della crisi ucraina e delle conseguenti sanzioni e controsanzioni. Nel 2014 lo scambio commerciale tra Russia e Cina era cresciuto del 6,8% fino a 95 miliardi di dollari.

tratto da www.themeditelegraph.com