Newsflash, le notizie brevi del 14.12.2018

Salerno, in azione due nuove gru su gomma per la movimentazione di container

Due nuove gru su gomma per la movimentazione dei container delle tecnologie e delle dimensioni più avanzate in Europa sono state consegnate nei giorni scorsi a Salerno Container Terminal (SCT), controllata dal Gruppo Gallozzi SpA. Le gru sono alte 57,5 metri e possono operare con navi con navi che imbarcano fino a 22 container in larghezza. Le gru beneficiano di un innovativo brevetto Liebherr – il sistema Pactronic – che, accumulando l’energia sviluppata durante la discesa del carico, lo esprime nella fase di sollevamento con un aumento delle prestazioni del 30%.

Anche queste nuove gru possono hanno uno spreader che consente la movimentazione simultanea di due contenitori per un totale di 65 tonnellate di peso. Insieme alle due gru, sono state consegnate anche quattro nuove macchine semoventi per le attività di movimentazione dei container nel terminal portuale. Il Gruppo Gallozzi è composto da otto aziende che, con le loro varie specializzazioni, coprono le varie funzioni chiave del settore marittimo. “L’investimento che stiamo realizzando – ha spiegato Gallozzi – è il maggiore messo complessivamente in campo da SCT ed è quello di più ampie dimensioni in atto nell’ambito della Autorità di Sistema Portuale del Tirreno Centrale (Napoli, Castellammare, Salerno). Lo sforzo imprenditoriale è strettamente legato all’avvio programmato nel 2019 dei lavori di riqualificazione portuale – dragaggi, allargamento dell’imboccatura – che ci porrà in primo piano rispetto al rafforzamento dei traffici marittimi internazionali ed intercontinentali”.

Taranto, installato un defibrillatore presso la sede centrale della Guardia Costiera

Si è tenuta lo scorso 12 novembre presso la sede storica della Capitaneria di porto – Guardia Costiera – di Taranto la cerimonia di inaugurazione di una postazione DAE (defibrillatore semiautomatico). A donare il dispositivo è stato, Roberto Spinelli, presidente della Croce Verde di Faggiano (TA),  associazione di volontariato inserita nella struttura d’emergenza sanitaria regionale 118 e che durante l’estate nell’ambito delle attività operative connesse all’operazione “Mare Sicuro” collabora attivamente con la  Guardia Costiera di Taranto.  Il defibrillatore è stato installato all’ingresso della sede centrale della Capitaneria di porto,  e rappresenta un presidio di emergenza attivo h24, a beneficio dell’intera comunità della città vecchia, considerato che il personale militare della locale Guardia Costiera è abilitato all’utilizzo dell’apparecchio, grazie alla preziosa collaborazione della Croce Rossa Italiana di Taranto  che ha provveduto a formare i militari dipendenti. L’iniziativa, consistente nella realizzazione di un servizio pubblico essenziale di emergenza attivo 24 ore al giorno,  rappresenta anche un segnale di apertura e vicinanza delle Istituzioni versi le necessità della collettività, motivo per cui si è voluto che all’evento fosse presente una rappresentanza di giovani alunni dell’Istituto Comprensivo “Galileo Galei” ubicato proprio nel cuore della città vecchia di Taranto.

Inaugurata al porto turistico di Salerno l’esposizione “Luce ai Valori”

Al molo Masuccio del porto turistico di Salerno è stata inaugurata l’esposizione “Luce ai Valori”, promossa dalla Cooperativa Sociale “Fili d’erba” con la partecipazione dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale. Il tema dell’esposizione è ispirato quest’anno ai temi dell’accoglienza, della solidarietà e del mare. Le opere artistiche luminose, ideate e realizzate artigianalmente dai giovani del Progetto “Accendi il tuo futuro”, sono tre: una che rappresenta il logo del progetto, con un gruppo di persone che si abbracciano in una onda di luce, un’altra che raffigura il logo dell’AdSP del Mar Tirreno Centrale ed una terza che riguarda i temi dell’accoglienza e della solidarietà legati al mare. È avvenuta, inoltre, l’installazione di una serie di pannelli luminosi che creano l’effetto delle onde marine. L’importanza dell’installazione è legata non solo all’evento in sé ma soprattutto al percorso formativo rivolto ai giovani salernitani in fase di professionalizzazione. L’inaugurazione si è tenuta lo scorso 7 novembre alla presenza del Presidente Pietro Spirito, del Segretario generale Francesco Messineo dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, del Presidente della Cooperativa Sociale “Fili d’erba” Ciro Plaitano, e della Coordinatrice del Progetto “Accendi il tuo futuro”, Antonella Napoli, oltre ai giovani autori delle opere artistiche luminose.