Newsflash, le notizie brevi del 25.10.1018

Intesa fra ASSARMATORI e Università di Genova per formare manager dei Trasporti

25/10/2018 – Protocollo d’intesa fra ASSARMATORI e il Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi di Genova per promuovere la formazione e il perfezionamento professionale degli addetti operanti nei settori della logistica, dei trasporti, delle spedizioni, delle attività marittime e portuali.

L’accordo è stato siglato martedì scorso dal Presidente di ASSARMATORI, Stefano Messina, e dal Direttore del Dipartimento di Economia (DIEC), Luca Beltrametti, e si propone di mettere in atto forme di collaborazione reciproca attraverso un’attività scientifica e didattica finalizzata a un miglioramento e a un aggiornamento delle competenze, incidendo quindi su professionalità e imprenditorialità.

Oggetto dell’intesa è un Corso riservato agli studenti iscritti a corso di Laurea magistrale in Economia e Management Marittimo e Portuale, rivolto alla formazione di laureati che possano occupare posizioni di responsabilità all’interno delle imprese di trasporto marittimo e intermodale, di terminalismo portuale, nei servizi logistici nonché negli Enti e nelle Istituzioni che interagiscono in questo settore. Referenti del corso saranno Stefano Messina e Anna Sciomachen, Coordinatore del Corso di laurea magistrale EMMP.

Trinacria, un nuovo traghetto per Bluferries.                                         

Bluferries, azienda italiana di traghetti, ha investito 14,5 milioni di euro  per espandere la propria flotta aggiungendo la nave Trinacria, costruita dalla Ocean Freedom Shipping Company in Grecia. La nave ha un ponte dedicato al transito dei veicoli e uno per i passeggeri, e può trasportare fino a 23 camion o 150 auto e 400 passeggeri. La nuova nave, che soddisfa i criteri di maggiore ecosostenibilità, grazie al consumo di carburante inferiore del 30%,  entrerà in servizio a partire dal prossimo mese di dicembre 2018. La Trinacria  garantirà anche il  trasporto per le persone a mobilità ridotta, grazie agli standard di alta qualità, con meno vibrazioni e maggiore comfort per i viaggiatori. Bluferries, società di Rete Ferroviaria Italiana (RFI) a sua volta di proprietà di Ferrovie dello Stato Italiane, entrambe imprese statali, prevede di acquisire presto una nave simile per  un costo di 14 milioni di Euro.

La Bedeschi Spa esporta a Cipro due grandi gru per movimentare container

L’azienda italiana Bedeschi SpA sta per esportare due delle sue grandi gru “Sts Cipro” dal porto di Chioggia a Limassol (Cipro). Lo ha annunciato nei girni scorsi il presidente del Veneto, Luca Zaia. “Una meravigliosa sfida internazionale vinta dall’imprenditoria veneta. Rrivolgo al presidente del gruppo, Rino Bedeschi, a tutti i tecnici e gli operai che hanno reso possibile la realizzazione di queste grandi opere ingegneristiche, le mie più sentite congratulazioni “, ha detto Zaia. Le due gru, che verranno utilizzate per movimentare container, sono state costruite interamente in Italia. I lavori, eseguiti da centinaia di opeari e tecnici,  sono iniziati a gennaio per un totale di 15.000 ore per l’assemblaggio meccanico e 7.000 per  assemblaggio elettrico gestiti da centinaia di operai e tecnici.

Trieste, MSC Crociere punta al 35% delle quote azionarie di TAMI che controlla il terminal passeggeri.

23 ottobre 2018 –  MSC Crociere punta ad acquisire  una partecipazione azionaria di Trieste Adriatic Marine Initiatives S.r.l. (TAMI), la società che detiene il 60% del capitale di Trieste Terminal Passegeri SpA. Alla fine del 2010, l’Autorita ‘di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale ha ceduto il 60% di Trieste Passenger Terminal SpA mediante gara pubblica e le azioni sono state acquistate dalla Trieste Adriatic Marine Initiatives Srl (TAMI), una società controllata da Unicredit, Costa Crociere, Giuliana Bunkers e Assicurazioni Generali. MSC sta cercando di acquistare la partecipazione detenuta da Unicredit che è pari al 35%. A darne conferma è stato Pierfrancesco Vago, presidente esecutivo della compagnia.

Trieste Terminal Passeggeri SpA ha una concessione della durata di 25 anni a partire dal 1 gennaio 2008, per gestire il terminal crociere situato a Molo Bersaglieri, vicino a Piazza Unità d’Italia nel centro della città, il terminal passeggeri al Molo IV e il terminal dei traghetti. Inoltre, la società gestisce i parcheggi di Pier (IV) lungo il litorale di Trieste.