Newsflash, le notizie brevi del 27.09.2019

Prorogata la concessione a Savona Terminal Auto. Diciassette anni a fronte di 7 milioni di investimenti
Il terminal Savona Terminal Auto (Gruppo Grimaldi), ha sottoscritto nei giorni scorsi con l’Autorità di Sistema portuale l’allungamento della concessione di 17 anni a fronte di un investimento di 7 milioni di euro per la realizzazione del nuovo park multipiano che può ospitare 2.500 autovetture oltre agli spazi al piano banchina destinati ai mezzi pesanti in import-export. La concessione al Terminal Alti Fondali si estende per circa 42 mila metri quadrati. Nel bacino portuale storico savonese, la Savona Terminal Auto – che a seguito della terribile mareggiata del 29 ottobre 2018 aveva subito danni ingentissimi- movimenta mezzi come Volskwagen, Seat, Audi, Ford oltre a Maserati ed è previsto l’arrivo di nuovi brand.
Container, nuovo primato per il porto di Genova dopo il crollo del Ponte Morandi

Ad un anno dal crollo del ponte Morandi i traffici containerizzati completano il recupero. Superate le difficoltà di inizio anno, quando ancora il sistema portuale andava riassestandosi dopo lo shock post-ponte, grazie ai traffici containerizzati movimentati dal porto di Genova a partire dal mese di giugno, è tornato il segno positivo nel 2019 con un incremento dell’1,2% rispetto ai primi 8 mesi del 2018 (volume record di 1.779.506 TEU). Considerato che il dato del 2018 è destinato a riflettere le conseguenze del crollo di un anno fa, è significativo osservare che le movimentazioni nel corso del 2019 si mantengono costantemente superiori di alcuni punti percentuali anche rispetto all’anno 2017. Pur con le cautele necessarie, considerata l’esposizione del commercio internazionale alla guerra dei dazi fra USA e Cina, con effetti che si riverberano anche sui traffici attraverso il porto di Genova, il percorso di crescita imboccato lascia ipotizzare per fine anno un risultato con segno positivo, traguardando un volume di traffico attorno a 2,7 milioni di TEU.

Genova, il presidente dell’AdsP della Liguria Occidentale incontra il CEO di Transport Malta

Il Presidente Paolo Emilio Signorini ha accolto nella sede dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale Joseph Bugeja, l’Amministratore Delegato di Transport Malta, l’Autorità governativa maltese responsabile per i trasporti via mare, terra e aria sull’isola del Mediterraneo. Alla visita, organizzata ai margini di un incontro tecnico-istituzionale presso l’Istituto Idrografico della Marina di Genova, hanno partecipato anche il Comandante del Porto di Malta, Capt. David Bugeja e l’Ufficiale Idrografo della Port Authority, il Com.te Joseph Bianco. Nell’ambito dell’incontro si sono approfondite alcune tematiche condivise da entrambi autorità portuali relative allo sviluppo dei porti di Genova e Malta come hub crocieristi nel Mediterraneo e alla promozione di una politica ambientale volta ad armonizzare il rapporto tra porto e città, nell’ottica di uno sviluppo sostenibile delle operazioni portuali nei confronti del territorio.