Porti: Genova si dota del “Risp” per pianificare sicurezza

Genova 29 maggio (ANSA) – Il Porto di Genova si dota di un nuovo strumento che permetterà la pianificazione e la gestione della sicurezza. Si tratta del RISP, Rapporto integrato di sicurezza portuale. A darne comunicazione, in comitato portuale, il presidente dell’Autorità portuale Luigi Merlo, che ha annunciato il via della Conferenza dei servizi approvativa che validerà questo strumento per l’intero comprensorio portuale. Il “Risp” incrocia la normativa di riferimento portuale e il censimento dei possibili pericoli di incidenti derivanti da insediamenti industriali e commerciali, tracciando un quadro generale, e diviso in zone, dell’area portuale, delle sue attività e servizi, al quale sono abbinati i sistemi e i servizi di sicurezza e di reazione all’emergenza e la regolamentazione delle varie attività e dei traffici.
Il “Risp”, che sarà aggiornato ogni 5 anni, spiega Autorità portuale, in una nota, offre fin d’ora l’occasione di un ulteriore confronto collaborativo tra l’Autorità portuale e il Comune di Genova, in un contesto di visione integrata Città/Porto.
Il Comitato portuale ha anche deliberato l’aggiudicazione del servizio ferroviario portuale per cinque anni alla società “FuoriMuro servizi portuali”. Infine, come annunciato da tempo, il presidente Luigi Merlo ha dato comunicazione formale di aver presentato al ministro Graziano Delrio le sue dimissioni a far data dal prossimo 30 giugno. (ANSA).

2 Comments

  1. ebuuc.cn 13 aprile 2018 at 12:48 - Reply

    ebuuc.cn

  2. I think this is a real great blog post.Really looking forward to read more. Awesome.

Leave A Comment