Porti: Liguria al top in Europa per numero di crocieristi

La Liguria, oltre a essere la prima regione italiana per numero di crocieristi movimentati, è anche quella che svetta in ambito europeo superando se pur di poco la Catalogna, con 2 milioni 570 nel 2015 (contro i 2 milioni e 540 mila della regione spagnola). I dati sono stati evidenziati al Seatrade Cruise Global, la più importante fiera mondiale delle crociere, in corso a Fort Lauderdale. In fiera è emersa la tendenza del settore a crescere, sia in virtù degli importanti investimenti in nuove navi sempre più grandi ed accoglienti (ben 52 tra il 2016 e il 2020), sia per la concreta possibilità di un elevato incremento futuro del numero dei turisti che scelgono la crociera come vacanza. “La Liguria da sola – ha affermato il presidente di LPA, Lorenzo Forcieri, presente anche come vertice dell’Autorità Portuale della Spezia – copre l’ 11% del traffico crocieristico mondiale, un dato che deve spronarci a lavorare per migliorare ancora i risultati di Savona, Genova, La Spezia consolidando un primato che porta sul territorio regionale positive ricadute”. “Siamo consapevoli di dover fronteggiare l’agguerrita concorrenza di altri porti che si stanno specializzando sempre più nelle crociere, ma gli scali liguri potranno giocare una importante partita, quella turistica delle ‘3 S: Sea, Sun, Shopping”ha detto il presidente dell’ Autorità Portuale di Savona Gian Luigi Miazza. “Il mercato crocieristico conferma per Genova e la Liguria la sua pulsione alla crescita – ha sottolineato il presidente commissario dell’Autorità portuale di Genova, Giovanni Pettorino – e proprio nel Mediterraneo i porti liguri possono trovare ulteriori importanti margini di sviluppo”. (ANSA).