Porto di Ancona: boom di passeggeri tra giugno e agosto

12.09.19 – Più di 650 mila i passeggeri fra giugno e agosto nel porto di Ancona. Un risultato che consolida l’andamento del 2018 e che conferma lo scalo come punto di riferimento per i collegamenti internazionali nel mare Adriatico. I passeggeri transitati nel cuore dell’estate nello scalo dorico sono stati 651.687 di cui 281.008 quelli che sono sbarcati ad Ancona e 328.887 quelli che si sono invece imbarcati.

Del totale, i passeggeri dei traghetti sono stati 600.678, quelli delle crociere oltre 51 mila di cui 41.792 in transito e ben 9.217 in “home port” ossia le persone che hanno scelto di partire dal capoluogo marchigiano per una delle crociere dirette, in tutta la stagione, sulle rotte turistiche internazionali del mare Adriatico e del Mediterraneo.

A giugno i passeggeri transitati sono stati 103.682 di cui 88.758 quelli dei traghetti e 14.924 i crocieristi. A luglio i passeggeri totali sono stati 222.652 di cui 207.319 dei traghetti e 15.333 quelli delle crociere. Ad agosto, il totale passeggeri è stato di 325.353 di cui 304.601 dei traghetti e 20.752 crocieristi.

Il traffico marittimo nel porto dorico ha registrato, fra giugno e agosto, 1.127 toccate-navi di cui 563 partenze e 564 arrivi. Sono stati 847 i traghetti, 197 le navi portacontainer, 29 quelle specializzate nel trasporto delle merci rinfuse secche e 54 crociere (27 arrivi e 27 partenze).

La stagione crocieristica 2019, che è già arrivata a 52 toccate rispetto alle 46 previste ad inizio maggio, prevede domani 13 settembre, puntuale come ogni venerdì fino al 22 novembre, la toccata di Msc Sinfonia. A bordo della nave della compagnia di navigazione Msc Crociere ci saranno circa 2.500 persone, fra crocieristi e componenti dell’equipaggio. Arriverà alle 9 da Dubrovnik, in Croazia, e ripartirà, dopo una giornata dedicata al turismo ad Ancona e nelle Marche, alle 18 per Venezia. Per i crocieristi, saranno disponibili i servizi di “Welcome to Ancona”, il progetto di accoglienza coordinato dalla Camera di Commercio delle Marche, capofila di un gruppo di soggetti privati e pubblici fra cui Comune di Ancona, Regione Marche e Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale.

Martedì 17 settembre attraccherà, per la prima volta in questa stagione, la crociera Aegean Odyssey in navigazione nel mar Mediterraneo. La nave della compagnia di navigazione Aegean Odyssey Maritime, caratterizzata dall’offerta turistica di alta qualità, arriverà alle 8 dal porto di Spalato, in Croazia, e ripartirà alle 20 per Venezia. A bordo, ci saranno circa 530 persone di cui 350 passeggeri, ospiti in 200 cabine, e 180 componenti dell’equipaggio. La crociera Aegean Odyssey sarà di nuovo ad Ancona sabato 21 settembre.

“Il traffico marittimo nel porto di Ancona si consolida, sia nel traffico passeggeri e crocieristi sia in quello delle toccate-nave – afferma il presidente dell’Autorità di sistema portuale, Rodolfo Giampieri –, essere al centro del mare Adriatico e della Macroregione Adriatico Ionica consente allo scalo di essere protagonista dei collegamenti internazionali di persone e di merci verso l’Europa Balcanica”. Un asset strategico, aggiunge Giampieri, “che opera a pieni ritmi, con una fiducia crescente da parte di tutto il sistema portuale, degli operatori, delle imprese collegate e anche dei passeggeri che, per i loro viaggi, crediamo che scelgano Ancona anche per la qualità e l’efficienza dei servizi forniti. Continua con decisione la sfida giornaliera del sistema porto nel conciliare le esigenze produttive e occupazionali con quelle di tutela della sicurezza e dell’ambiente attraverso anche l’uso di tecnologie avanzate”.