Porto Torres in sinergia con Beirut: nuovo traffico merci con il progetto Optimed

Una doppia capitale dei trasporti marittimi: Porto Torres e Beirut. Con lo scalo del nord Sardegna che potrebbe rivestire un ruolo fondamentale a livello internazionale per raccolta, smistamento e distribuzione delle merci dei porti dell’arco dell’alto Tirreno. Un punto di riferimento per l’area che va da Valencia a Napoli. Con le rotte che coinvolgerebbero anche la sponda sud orientale del Mediterraneo, in particolare, dall’Egitto alla Turchia. E con tempi dimezzati rispetto al passato.
Sono le prospettive del progetto Optimed emerse dalla due giorni di lavori, con sopralluogo finale proprio a Porto Torres. Si è svolto anche un “BusinessToBusiness”, un confronto tra una quindicina di imprese libanesi del settore, prevalentemente agenzie marittime, spedizionieri ed operatori logistici (fra queste, Interworld duty Free, AKS Cargo, PetCo srl, General Transportation service) e altrettante sarde (EfisPau Shipping agency, Seamar, Plaisant &c., Agenzia Cincotta Cagliari, SMS Log Porto Torres).

Leave A Comment