Ravenna: Limitazioni di pescaggio a Porto Corsini

Il Terminal Crociere di Ravenna

Nel frattempo le navi più grandi potranno approdare  presso il Terminal “T&C- Traghetti e Crociere”.

15/06/18 – Approntato  presso il Terminal “T&C- Traghetti e Crociere” del porto di Ravenna un approdo alternativo, in grado di accogliere quelle navi da crociera che hanno necessità di maggiore profondità di fondale. La misura si è resa necessaria dopo l’ordinanza della Capitaneria di Porto che, a causa di un insabbiamento del fondale, ha disposto nello specchio acqueo antistante il terminal passeggeri  di Porto Corsini delle limitazioni di pescaggio.

Lo rende noto l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centro Settentrionale la quale in una nota aggiunge che «nel frattempo si sta lavorando per risolvere il problema della collocazione dei materiali risultanti dal dragaggio dell’area del Terminal Passeggeri, in modo da poter al più presto ripristinare il normale accesso a tale Terminal».

«L’approdo al Terminal “T&C”, dove le navi da crociera sono arrivate sino a quando non è stata inaugurata la nuova banchina a Porto Corsini – prosegue il comunicato –  rappresenta una valida alternativa ma le compagnie di navigazione decideranno caso per caso se avvalersi di questa opzione sostitutiva e temporanea».

E’ il  caso ad esempio della nave da crociera Main Schiff 2, approdata per la prima volta a Porto Corsini lo scorso 19 maggio, il cui armatore ha scelto di annullare la prossima sosta a Ravenna prevista per domani, sabato  16 giugno.