Riforma portuale: le Autorità saranno ridotte a 14. La bozza del decreto firmato da Delrio

Saranno 14 le autorità portuali italiane. E’ quanto prevede la bozza di riforma della portualità annunciata dal Ministro Delrio. Un sistema logistico-marittimo centralizzato dove il potere del ministero dei Trasporti ne esce rafforzato a scapito delle regioni. Nello stesso tempo le “autorità di sistema portuale” godono però di maggiore autonomia, in particolare nella manutenzione dei fondali e sulle concessioni. Si tratta di un riassetto del sistema governativo del mondo marittimo, sia verso le banchine che – ma in misura minore – verso gli interporti, in attesa che il tutto maturi in una legge anche se i tempi restano incerti. L’ultima uscita del Ministro Graziano Delrio indica la fine di gennaio, in corrispondenza con la scadenza del commissariamento dell’Autorità portuale di Genova. Di seguito la bozza definitiva del decreto che modifica fortemente l’assetto di tutti gli scali italiani.

Leave A Comment