Ok per la Licenza definitiva agli aspiranti piloti che, superata la prova pratica, attendono di completare i corsi

19.05.20 – Buone notizie per gli aspiranti piloti di porto italiani. Accogliendo una richiesta avanzata ufficialmente dall’Unione Piloti, lo scorso  11 maggio, il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto, ha disposto, con parere condiviso della Direzione Generale del MIT,  con una nota ufficiale datata 18 maggio, che “All’aspirante pilota che abbia superato la prova pratica potrà essere rilasciata la licenza definitiva in deroga alle previsioni di cui al punto 8.1 dell’allegato” al   decreto n. 112 del 24.09.2018 relativo alle linee guida per la formazione iniziale e l’aggiornamento professionale dei piloti dei porti.

Tale  deroga, concessa in funzione dell’importante funzione svolta dai piloti per assicurare la sicurezza dell’approdo nei porti nazionali, resterà in vigore  fino alla riapertura dei centri di formazione e addestramento, autorizzati dal Comando generale del Corpo delle Capitanerie di porto, i quali a seguito della pandemia Covid 19 hanno sospeso l’attività  su tutto il territorio nazionale,  compresi i corsi previsti dal punto 3.2 delle Linee guida allegate al decreto.

A chiarirlo è lo stesso firmatario della nota, il  Capo reparto VI, del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto, CA (CP) Luigi Giardino, che afferma: “Resta  inteso, che il pilota dovrà comunque completare la formazione richiesta al punto 3.2. ed ottenere l’attestato di cui all’allegato A1 del  sopra citato decreto non appena saranno riattivati i centri di formazione”.

Cliccare il link in basso per visionare la nota ufficiale inviata dal Comando Generale delle Capitanerie di Porto

http://www.unionepiloti.net/wp-content/uploads/2020/05/CGCCP.REGISTRO-UFFICIALE.2020.0053244.pdf