Berlino, successo dello stand dei Ports of Genoa al Fruit Logistica 2020

10.02.20 – Si è conclusa con successo venerdi scorso la partecipazione dei Ports of Genoa alla 27ma edizione di Fruit Logistica, principale evento espositivo mondiale della filiera dell’ortofrutta (produzione, trasporto, logistica e distribuzione), che ha visto la presenza di 3.300 espositori e 80.000 visitatori, con l’Italia a svolgere un ruolo preminente (tre padiglioni dedicati). Lo stand Ports of Genoa, organizzato dall’Autorità di Sistema Portuale insieme a CISCO e ai partner della shipping community (Spediporto, Assagenti, Isomar e Unione Utenti SV) ha consentito al cluster logistico-portuale di Genova e Savona, leader nel Mediterraneo per numeri e know how, di presentare la propria variegata offerta di servizi per il settore ortofrutticolo e dei prodotti refrigerati. Attraverso i terminal di Vado Ligure, Savona, Pra’ e Genova nel 2019 sono transitati 400.000 tonnellate di frutta e oltre 120.000 contenitori refrigerati, per l’importazione di frutta tropicale e in contro stagione da West Africa, Caribe e Paesi dell’emisfero sud, e di ortaggi dai Paesi della sponda sud del Mediterraneo, segmento che negli ultimi anni mostra una significativa crescita. Nei tre giorni di fiera lo stand Ports of Genoa ha ospitato una serie di eventi di approfondimento dei vari aspetti della filiera di trasporto (nuove soluzioni tecnologiche, servizi portuali e intermodali, formazione specialistica) e momenti di networking offerti dalla shipping community (Spediporto, Assagenti, Isomar Unione Utenti e le associazioni dei terminal operators), presente in fiera con una trentina di rappresentanti fra commerciali e direttivi. Ports of Genoa ha anche partecipato al seminario “Liguria, the new hub for reefer logistics services” organizzato da Confcommercio International presso lo stand della Regione Liguria, che per la prima volta ha preso parte alla manifestazione di Berlino, fornendo una brillante vetrina per la valorizzazione delle eccellenze liguri. Presentati in questa occasione anche le novità relative ai due principali terminal del sistema portuale ligure: APM Terminals Vado Gateway, inaugurato lo scorso dicembre, e PSA Genova Prà, primo terminal in Italia per movimentazione di contenitori.

Il Porto di Livorno al Fruit Logistica di Berlino per presentare la sua Catena Logistica del Freddo

29.01.20 – Anche quest’anno l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale parteciperà al Fruit Logistica, la la fiera che riunirà a Berlino i protagonisti del settore del commercio internazionale di prodotti freschi ortofrutticoli.

In occasione dell’evento, che avrà luogo dal 5 al 7 febbraio prossimo, l’AdSP, in collaborazione con il Terminal “Darsena Toscana-GIP Group”, l’Interporto “A. Vespucci” e il “Livorno Reefer Terminal”, organizzerà giovedì 6 febbraio, alle ore 11.00, presso il proprio stand (Hall 25-Stand A-01) la presentazione della “Livorno Cold Chain”, la filiera logistica legata alle attività di trasporto, movimentazione e distribuzione dei prodotti agroalimentari refrigerati che transitano dal porto di Livorno.

«Livorno Cold Chain non è una società, né un vero brand commerciale, ma un’idea di lavoro che vogliamo introdurre»  ha dichiarato Massimiliano Cozzani, marketing director del Gruppo Investimenti Portuali.

«La collaborazione quotidiana tra le parti esiste già, e contiamo che questa iniziativa consenta di creare la possibilità di gestire nuove soluzioni con pochi passaggi interni alle aziende. L’Autorità di Sistema ha fatto in modo che il Port Community System fosse efficiente (e gratuito) e siamo certi che saprà garantire ulteriore efficienza di sistema nel futuro».

Alla fiera sono attesi più di di 3.200 espositori e oltre 78.000 visitatori che parteciperanno all’evento per allacciare nuovi rapporti nel settore commerciale del fresco, contando sulla possibilità di visionare una panoramica completa su tutte le ultime innovazioni, sui prodotti e servizi ad ogni livello della catena globale della fornitura.