Porti della Campania in crescita nel 2019: boom dei passeggeri

29.01.2020 – Presenta dati sostanzialmente positivi il bilancio del traffico portuale della Campania per il 2019. Ad annunciarlo è l’Autorità di sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale. Negli scali marittimi del sistema portuale, che comprende i porti di Napoli, Salerno e Castellammare di Stabia sono stati infatti 1.454.023 i crocieristi approdati nel corso dell’anno da poco conclusosi, con un incremento del 27,36 % rispetto al 2018.

In crescita anche il traffico passeggeri verso le isole del Golfo: 7.886.716, + 2,42 % rispetto al 2018, con dinamiche differenziate di aumento nei diversi scali (+ 12, 13% per il porto di Salerno, + 5,41 % per il porto di Castellammare, + 1,25 % per il porto di Napoli).

L’incremento riguarda anche il traffico merci che, nei porti di Napoli e Salerno, rispetto al 2018, in termini di tonnellate, cresce dello 0,9% per un totale di 32,9 milioni di merci movimentate.

Il traffico container nei porti di Napoli e Salerno è in crescita del 5,65% rispetto al 2018, con 1.095.156 container espressi in teu movimentati.

Nello scalo partenopeo, il traffico delle rinfuse liquide cresce del 4,4% rispetto al 2018, mentre il volume delle rinfuse solide resta sostanzialmente invariato, con un incremento consistente a Salerno (+ 18,8%).

Infine, nei porti di Napoli e Salerno, il traffico ro-ro presenta un andamento sostanzialmente stabile, con una dinamica positiva nello scalo salernitano (+ 1,6%).