Trieste: dal Governo i primi pareri positivi sul Piano Regolatore Portuale

L’Autorità Portuale ha ricevuto l’ok dei Ministeri dell’Ambiente e dei Beni Culturali

I Ministeri hanno espresso «parere positivo sul Piano Regolatore Portuale di Trieste» proposto dall’ente giuliano, decretando la «compatibilità ambientale delle opere previste dal piano». Il via libera segue il parere favorevole già espresso dalla Commissione tecnica di verifica dell’impatto ambientale Via/Vas.
Si tratta – ha commentato il commissario straordinario dell’Autorità Portuale di Trieste, Zeno D’Agostino – di «una vittoria di tutta la città di Trieste e della Regione. Finalmente – ha spiegato – si conclude un iter iniziato nel 2009 e poi interrotto. Il piano regolatore rivoluziona l’attività di pianificazione di uno scalo perché permette di lavorare in una prospettiva di lungo periodo. Ora possiamo guardare al porto del futuro, possiamo sbloccare la realizzazione di nuove infrastrutture strategiche. Possiamo attrarre nuovi investimenti. Possiamo rilanciare l’attività logistica e industriale, divenendo credibili all’estero con un vero piano di marketing internazionale».
Ora manca solo l’ultimo passaggio della Regione Friuli Venezia Giulia con cui dovrà essere siglato un protocollo d’intesa.

tratto da www.informare.it 

Tags: |