Vibo Valentia: il comandante Lo Giudice ringrazia il presidente di Unione Piloti

Nota destinata a Giuseppe Orrù e al Ministero: “In un momento di necessità avete garantito il regolare svolgimento delle attività portuali”

L’Unione Piloti riceve i ringraziamenti del Comandante del Porto di Vibo Valentia. Il motivo? In un momento di necessità l’associazione di categoria ha dimostrato la propria piena disponibilità permettendo lo svolgimento regolare delle attività portuali nel porto calabro.
Il Pilota Comandante di Lungo Corso Renato Parisi, attivo nel porto di Vibo Valentia, ha presentato, nel mese di luglio, richiesta di sostituzione per motivi familiari dal 2 al 12 settembre 2015. A sostituirlo è stato il Comandante di lungo corso Ciro Romano, segretario Up. “Durante questo periodo il lavoro è stato assicurato grazie anche alla disponibilità dimostrata dall’Unione Piloti”. Ad affermarlo è il Comandante Antonio Lo Giudice che ha inviato una nota di ringraziamento sia al Ministero sia al Presidente Giuseppe Orrù.
I fatti – L’Unione Piloti, con profondo stupore è venuta a conoscenza che la sostituzione del proprio iscritto non poteva essere effettuata dai piloti limitrofi.
In precedenza ben sette piloti nel dicembre del 2014 avevano assicurato la propria disponibilità alla sostituzione con le modalità indicate dal Ministero, ma nell’agosto del 2015, nonostante fossero stati avvertiti con ampio anticipo che il pilota si doveva assentare per motivi familiari (richiesta di sostituzione datata 14 luglio) non è stato possibile reperire sostituti tra i Piloti dei porti vicini.
La Capitaneria di Porto di Vibo Valentia in ottemperanza alle disposizioni impartite dal superiore Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti ha attivato la procedura per la sostituzione, e preso atto che la sostituzione non poteva essere effettuata da piloti o pratici limitrofi (Corporazione dei piloti dello Stretto di Messina) ha provveduto al reperimento del sostituto presso porti più lontani.
Il Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti ha quindi chiarito che il Comandante di lungo corso Ciro Romano è stato distaccato, a seguito di specifica istruttoria, dalla Corporazione dei piloti dell’Estuario Veneto presso l’Unione Piloti per svolgerne le funzioni di Segretario, quindi si è provveduto a richiedere il nulla osta al Ministero, infatti sulla possibilità di assunzione incarichi da parte del distaccato, in ragione del ruolo di rilievo nazionale svolto dall’interessato, deve essere coinvolta l’Amministrazione centrale e l’Associazione di categoria interessata.
Unione Piloti si è quindi resa disponibile affinché il Segretario Ciro Romano potesse usufruire di un periodo di riposo/ferie dall’associazione nel periodo dal 2 al 12 settembre 2015 per essere libero di operare nel porto di Vibo Valentia.
“L’Unione Piloti è orgogliosa di aver contribuito al regolare svolgimento delle operazioni portuali nel porto di Vibo Valentia”.

 

Di seguito è consultabile la documentazione relativa alla sostituzione effettuata presso il porto di Vibo Valentia (dicembre 2014 – settembre 2015)